I membri della Compagnia di San Martino si occupano di archeologia ricostruttiva, con l'intento di rivivere ai giorni nostri la quotidianità di un periodo storico ben definito (la seconda metà del XV secolo). La nostra scelta esclude l'inserimento di qualsiasi elemento che riconduca alla modernità: utilizziamo solo gli strumenti e gli oggetti che erano presenti in quel periodo, riprodotti nella maniera il più fedele possibile agli originali dell'epoca.

Possiamo definire tale attività un esempio di Storia Viva: secondo tale filosofia la storia evade temporaneamente dal perimetro della pagina e assume vita e concretezza reali, passando attraverso la nostra esperienza pratica sul campo.
La Storia Viva è per noi un'occasione concreta per affrontare in prima persona gli aspetti e le problematiche apparentemente più semplici e banali della quotidianità del tempo: accendere un fuoco, allacciarsi un abito, indossare un'armatura, cucinare un pasto su un fuoco da campo, solo per fare qualche esempio.

Man mano che la nostra Compagnia e che la nostra esperienza si sono evolute - grazie soprattutto all'apporto di fanti e vivandiere sempre più numerosi e pronti a dare il loro contributo - siamo riusciti ad escludere in misura sempre maggiore il ricorso ai materiali e alle modalità di produzione e di utilizzo degli oggetti a noi contemporanei. La nostra motivazione è lasciarsi assorbire dagli usi e dalle consuetudini di un periodo così distante dal nostro, non come se fosse una rappresentazione teatrale, ma piuttosto un vero e proprio balzo indietro nel tempo.
Tutto ciò non comporta la volontà di sminuire il valore degli studi storici accademici, che anzi costituiscono per noi una solida base; gli interessi personali ed i percorsi di studio di molti di noi ci offrono la possibilità di fare ampio ricorso a tali discipline, nei confronti delle quali la nostra volontà di testimoniare il valore della Storia Viva si pone come ulteriore strumento di approfondimento.
Nutrendosi della passione e delle curiosità personali, la finalità principale delle attività che svolge la Compagnia di San Martino è quella didattica: il nostro primo desiderio, infatti, è offrire a più persone possibili l'opportunità di assistere in prima persona al manifestarsi della Storia Viva.
Per questo partecipiamo con entusiasmo ad eventi (feste cittadine, manifestazioni culturali) che abbiano luogo in contesti coerenti, come rocche o centri storici di origine medievale: in questo modo speriamo di contribuire affinchè gli spettatori si avvicinino alla conoscenza del nostro passato.
Attraverso la partecipazione alle nostre attività non vogliamo solo soddisfare l'interesse e la curiosità di chi già coltiva la passione per la storia: desideriamo soprattutto coinvolgere chi si avvicina per la prima volta - spesso per caso - ad una visione del passato diversa dai canoni scolastici.
Per questo motivo ci piace coinvolgere le persone che si avvicinano al nostro campo durante le manifestazioni, soddifacendo le loro domande e le loro curiosità ed illustrando ogni singolo aspetto della nostra attività.
torna su
top
   
contattaci
FORUM
della
COMPAGNIA
NEWS:
Venite a
trovarci alla
mostra
RIMINI 1450



29 e 30
dicembre
2010


RIMINI
Sala degli Archi
Piazza Cavour
-------------